La nostra storia

La tradizione più che secolare evidenzia l’unicità e l’importanza della Clinica Luganese Moncucco per il territorio e la popolazione ticinese.

Di seguito un breve elenco degli eventi più salienti dell’evoluzione della Clinica.

  • 1900: tra la popolazione luganese, emergono il desiderio e il bisogno di una struttura religiosa per il conforto e l’assistenza dei malati. Sotto la guida di una piccola delegazione di Suore della Congregazione delle Suore Infermiere dell’Addolorata di Como, e con il sostegno delle Autorità civili e religiose ticinesi, nasce la «Casa di salute in Lugano»;
  • 1906: per questioni giuridiche, viene costituita una società anonima, la «Clinica Luganese SA», che garantendo la gestione e lo sviluppo della struttura ospedaliera consente un ampliamento e un significativo sviluppo scientifico e tecnologico in campo medico-assistenziale;
  • 1962: la vicina «Clinica San Rocco» viene acquisita e ripresa in gestione dall’allora Clinica Luganese, dando origine a nuove sinergie e servizi integrati, continuando però a mantenere due entità e attività separate;
  • Fine anni ’70: si rende necessaria l’edificazione di una nuova struttura e, nei decenni a seguire, si sviluppa un ampliamento delle competenze, accompagnato da un graduale e costante passaggio dal personale di cura religioso a quello laico;
  • 2008: ultimazione della riorganizzazione societaria che porta all’unificazione delle due cliniche a livello logistico e di gestione clinica;
  • 2015: le Suore Infermiere dell’Addolorata cedono la proprietà a due fondazioni svizzere, la Fondation Assistance Internationale (FAI) e la Fondazione Praxedis, le quali si impegnano a mantenere sul lungo termine i principio del no profit nella gestione della Clinica;
  • 2016: la ragione sociale viene modificata in “Clinica Luganese Moncucco”, richiamando così il forte legame con il territorio.

Per saperne di più...

Dopo essere rimasta, per più di un secolo, di proprietà della Congregazione delle Suore Infermiere dell’Addolorata di Como, la Clinica Luganese Moncucco nel 2015 ha cambiato proprietà. L’intero pacchetto azionario è stato acquistato da due fondazioni svizzere, la Fondation Assistance Internationale (FAI) e la Fondazione Praxedis, che hanno voluto investire in un progetto di mantenimento e di sviluppo di una società di carattere no profit vicina ai loro scopi statutari.

La Fondazione FAI ha visto nella Clinica Luganese Moncucco la possibilità concreta di sviluppare ulteriormente i propri scopi statutari, tra i quali troviamo l’offerta di servizi sanitari di base rivolta alle persone che si trovano nel bisogno. La Fondazione Praxedis, invece, si è impegnata per poter conservare e dare un futuro allo spirito cristiano che ha caratterizzato l’agire della Clinica Luganese Moncucco fin dalla sua costituzione.

Dal 1900 ad oggi la presenza delle Suore Infermiere dell’Addolorata nella Clinica contribuisce a mantenerne vive le radici cristiane, testimoniando l’amore e la misericordia di Gesù per ogni uomo bisognoso.